Teca speciale per manufatto in cera – Museo di San Martino in Rio

Progettazione di una teca speciale destinata alla conservazione di una ceroplastica policroma del VIII Sec., molto fragile e con particolari esigenze di conservazione e fruizione:

  • Allestimento di piano inclinato in vetro dotato di specchio sottostante per consentire un’agevole visione sia del recto che del verso dell’opera, evitando alla ceroplastica lo stress dell’espoizione verticale originaria;
  • Fissaggio dell’opera tramite perno originale mediante sistema ad impatto zero sulla conservazione e l’estetica del bene;
  • Allestimento del piano d’appoggio dell’opera con barrette trasparenti flessibili per bloccare lo scivolamento dell’opera in caso di un eventuale cedimento da parte del perno originale o del suo alloggiamento;
  • La teca è stata dotata di un alloggiamento per sistema data-logger di rilevamento temperatura e umidità relativa;
  • La teca è stata completata dall’apposizione di una calotta in vetro antiriflesso;
  • La  calotta di copertura è stata realizzata prevedendo un contenuto ricambio d’aria al suo interno, al fine di evitare sbalzi di temperatura ed al contempo evitare condense e proliferazione di organismi anaerobi.